Image by Atlas Kadrów
Line separator

BIO-
MONITORANDO

Ricerca sugli inquinanti ambientali

PROGETTO.

Il progetto “Bio-monitorando”, che si inserisce all’interno dell’area dedicata alla ricerca su cambiamento climatico, inquinamento e impatto antropico della Fondazione, ha l’obiettivo di indagare l’effetto di tali aspetti sul comportamento degli animali e sul loro stato di salute; in particolare il progetto intende utilizzare alcune specie animali presenti all’interno del Bioparco ZOOM come bioindicatori.

 

Numerose sono le minacce che mettono sempre più in pericolo le risorse naturali e contribuiscono alla distruzione degli ecosistemi e della biodiversità del Pianeta: l’inquinamento dei diversi comparti ambientali, i cambiamenti climatici, ma anche gli agenti patogeni, l’uso di pesticidi, l’aumento dell'urbanizzazione, l’inquinamento acustico, e l’invasione di specie aliene. 

Diversi studi (ad es., Ryan et al, 2018) hanno evidenziato come le diverse matrici animali, quali piume, feci e uova, siano un metodo efficiente per il biomonitoraggio ambientale e siano ottimi bioindicatori per la valutazione del livello di alterazione dello stato di salute dell’esemplare. In particolare gli uccelli saranno le specie più indagate, poiché le piume in particolare, sono in grado di accumulare, nel tempo, diverse tipologie di inquinanti, fornendo così una “registrazione” storica dell'esposizione. (Burger, 1993 - Abbasi et al., 2015).

Inoltre specie diverse accumulano gli inquinanti in modo differente (Rutkowskaa et al, 2018) a seconda delle loro caratteristiche 

Le specie presenti nei parchi zoologici possono essere eccellenti bioindicatori per raccogliere dati in aree geografiche diverse: l’utilizzo della stessa specie, dei medesimi metodi di campionamento e analisi, potrebbe permettere un confronto tra lo stato di salute delle diverse regioni e portare alla creazione di una rete di studi internazionale. 

 “Biomonitorando” attivato dalla Fondazione Zoom utilizzando dunque alcune specie selezionate del bioparco come bioindicatori, andrà:

a ricercare dati che possano fornire informazioni sui diversi tipi di inquinamento che impattano sulle specie animali del bioparco; 

ad utilizzare metodi di indagine non invasivi, attraverso la raccolta ed analisi di diverse matrici animali, come substrato per valutare l’impatto dei contaminanti nel cibo e nell’ambiente, sullo stato di salute e sul comportamento degli animali.

SOSTIENICI

Le donazioni sono sempre aperte. Puoi donare tramite bonifico, devolvendo il tuo 5xmille, durante il processo di acquisto di un biglietto del bioparco o acquistando uno dei prodotti dedicati alla Fondazione che si trovano nello shop di ZOOM.