top of page
header-hippo.jpg

HIPPO
ENERGY

Sorriso e sollievo per i bambini ospedalizzati

PROGETTO.

FondazioneZOOM_didattica_3.jpg

REFERENTE

Il progetto “Hippo-Energy” ha preso il via con l’installazione, presso il reparto Isola Margherita dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, di un acquario contenente decine di pesci ciclidi africani, gli stessi pesci presenti nella vasca dell’habitat Hippo Underwater del bioparco Zoom, dove la famiglia di ippopotami è visibile anche sott’acqua. 

L’ospedalizzazione dovuta ad un percorso di cura lungo, provoca vissuti di sofferenza, paura e rabbia. Da qui l’esigenza di lenire lo stato di stress emotivo tramite attività complementari all’assistenza.

L’iniziativa proposta intende strutturare attività di educazione ed esperienze multisensoriali sia a distanza con collegamenti live dal parco Zoom, sia in prossimità dell’acquario installato, in reparto e presso Casa Ugi, da una parte per aiutare a ridurre l'ansia relativa alla diagnosi, al trattamento e al ricovero, dall’altra per fornire ai bambini momenti di svago, aumentando il numero di esperienze di vita normali durante tutto il periodo trascorso in ospedale.

ATTIVITÀ.

  • Collegamenti live con il Parco, durante i quali i bambini possono scoprire gli animali del parco seguendo i racconti in diretta dei keeper di Zoom nei diversi habitat.

  • Visite guidate e attività all’interno del Bioparco (per i pazienti fuori terapia o le cui condizioni di salute lo hanno consentito)

  • Quaderno esperienziale realizzato a fine 2022 consegnato durante le attività in presenza svolte presso casa UGI e presso il reparto Isola Margherita dell’Ospedale Regina Margherita. Le attività di accompagnamento alla lettura, sono svolte insieme alle psicologhe del Regina Margherita e  sono finalizzate all’esplorazione degli aspetti emotivi interni attraverso il confronto con il mondo animale, e fanno parte di uno studio che vuole investigare i benefici di tali attività. Gioia, tristezza, rabbia, paura, disgusto e sorpresa che sono le nostre emozioni primarie, sono il filo conduttore, poiché è intorno ad esse si crea il nostro mondo interiore grazie al quale ci è possibile relazionarci con noi stessi e con gli altri. Il confronto con il mondo animale permette ai bambini di esprimere con più facilità pensieri, desideri e paure, che consentirà di rendere sempre più efficaci ed utili le attività proposte.
    Tale lavoro di ricerca nasce con il fine e l’opportunità di poterlo replicare anche in altre strutture ospedaliere, pediatriche e non.

PARTNER.

ugi.png

SOSTIENICI

Le donazioni sono sempre aperte. Puoi donare tramite bonifico, devolvendo il tuo 5xmille o acquistando uno dei prodotti dedicati alla Fondazione che si trovano nello shop di ZOOM. 

bottom of page